Il neonato a casa

Cura del cordone ombelicale

Il cordone ombelicale rappresenta il legame tra madre e feto durante la gravidanza. Dopo la nascita tuttavia il neonato non ne ha più bisogno; il cordone viene legato e tagliato vicino all’ombelico.

Quando il bambino viene portato a casa dall’ospedale il cordone sta già iniziando a seccarsi,e se è completamente asciutto la pinza di plastica può essere tolta.

Il cordone ombelicale può essere la porta di accesso di infezioni, è quindi importante curarlo in maniera appropriata, medicandolo ad ogni cambio di pannolino con alcool etilico per disinfettare ed aiutare il processo di essiccamento. Alcuni pediatri consigliano invece di lasciarlo semplicemente all’aria perché si asciughi. Il cordone cadrà da solo, in genere dopo 2-3 settimane.

Contattate il vostro pediatra se:

  • la base del cordone o la pelle circostante sanguinano;
  • è presente pus (una secrezione giallastra o bianca);
  • la cute intorno all’ombelico è arrossata;
  • l’area intorno all’ombelico è dolente.

 

Non vi spaventate se, quando il cordone cade, esce qualche goccia di sangue. Non provate mai a tirare il cordone. Nelle prime settimane nella zone dell’ombelico in alcuni bambini, specie quando piangono, si forma una piccola protrusione (ernia ombelicale) che in genere scompare spontaneamente nei primi mesi di vita. Fatela controllare al vostro pediatra per decidere se necessita di un trattamento.