Il neonato a casa

Bagnetto e cura della pelle

Il modo corretto per lavare e prendersi cura della pelle del neonato
La pelle dei neonati è morbida e delicata. Curarla e lavarla correttamente aiuta a mantenerne la salute e contemporaneamente rappresenta una piacevole esperienza per il piccolo e per i genitori.
Il bagnetto si può fare in qualsiasi momento della giornata: prima di un pasto o la sera, come parte del rituale della buonanotte è sentito rilassante e calmante dal bambino.
Finché il cordone ombelicale non è caduto, per evitare il rischio di infezioni, non si deve fare il bagno immergendo il neonato in acqua.

Le cure appropriate per la pelle del neonato
E’ preferibile usare prodotti specifici. I detergenti per adulti possono essere troppo aggressivi e possono contenere sostanze irritanti o allergizzanti. A molti genitori piace utilizzare olii per il loro odore gradevole, ma non è necessario se il bambino non ha la pelle secca. Non bisognerebbe usare il talco a meno di una precisa indicazione del proprio pediatra. In ogni caso se si utilizza il talco è importante versarne una piccola quantità nella mano e poi applicarlo sul corpo del neonato, evitando di riempire l’aria di particelle che possono essere inalate dal bambino.
Nella gran parte dei casi le eruzioni cutanee del neonato non creano preoccupazioni, ma va tenuto presente che a volte possono essere segno di un problema o di un’infezione. Se si hanno dubbi su un’eruzione, se il bambino è irritabile o ha la febbre va contattato il pediatra.